Ecco una guida per chi si avvicina al mondo della chitarra. Ti propongo alcune dritte per un corretto acquisto di una chitarra classica da studio, che ti consentiranno di non avere inconvenienti post acquisto o spiacevoli sorprese dopo averci suonato i primi accordi.

La prima cosa che devi fare è scegliere delle fonti attendibili dove andrai ad acquistare la tua chitarra. Andranno bene per la selezione siti Internet, giornali di compravendita ed annunci affissi nei negozi musicali. E’ importante nei siti Internet che tu selezioni annunci con almeno una foto annessa. Ricerca negli annunci il numero telefonico evitando le consegne a distanza.

Contatta l’inserzionista e pretendi sempre un incontro di persona per visionare e provare lo strumento così da poter effettuare una valutazione personale e scrupolosa. Fai attenzione anche alla modalità con cui il tuo interlocutore cerca di vendere la sua chitarra. In qualche modo estrapola informazioni sulle condizioni con cui lo strumento è stato tenuto, sul periodo di vita dello strumento ed eventualmente sul rivenditore da cui è stato acquistato.

Prima di acquistare lo strumento verifica che non ci siano buchi sulla cassa armonica, verifica la stabilità del ponticello, l’integrità delle parti meccaniche (chiavette e componenti di accordatura) ed ispeziona la superficie della chitarra per trovare graffi evidenti che ne compromettano la presentabilità e ne influenzano pesantemente il prezzo di cedibilità.

Quindi l’ultimo passo prima dell’acquisto è la verifica dello stato delle corde. Per una chitarra in buone condizioni ma con corde usurate non concedere mai un prezzo superiore ai trenta euro. Chiedi sempre la custodia e controlla anche di quest’ultima l’integrità. Se il venditore ti chiede un prezzo più alto di quello che ritieni necessario rifiuta l’offerta poichè non è difficile trovare chitarre classiche usate a buon prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *