Lo so che puoi andare a comprare un barattolo di marmellata al supermercato e gustarne come e quando ti piace, ma pensi che la marmellata in commercio possa essere buona quanto quella preparata da te? Io penso di no, e se pure tu la pensi come me, seguimi in cucina che la prepariamo insieme.

Vediamo cosa bisogna fare.

Occorrente
Un chilo e 600 grammi di arance
Un limone grande o due piccoli
3,5l di acqua
2,7 kg. di zucchero

Per iniziare, disponi sul piano di lavoro tutti gli ingredienti che occorrono per la realizzazione di questa ricetta. Adesso prendi 10 vasetti di vetro della capienza di 450 g con la chiusura ermetica e lavali per bene, asciugali e infornali per 5 minuti ad una temperatura moderata in modo che tutta l’umidità contenuta evapori.

Adesso lava per bene le arance e il limone, dividili in pezzi ed elimina i semini. Metti una pentola sul fuoco con l’acqua e immergici le arance, il limone e i semi che avrai chiuso in una pezzolina di lino e lascia cuocere per 2 ore. Quando il liquido di cottura sarà dimezzato dovrai, eliminare il sacchetto con i semini, aggiungere lo zucchero e lasciare cuocere, mescolando con un cucchiaio di legno, fino a che tutto lo zucchero si sarà sciolto completamente.

Adesso alza la fiamma del fuoco e lascia bollire, sempre mescolando affinche la marmellata si asciughi e arrivi ala giusta densità. di tanto in tanto elimina la schiuma che si forma in superficie. Puoi provare a vedere se la consistenza della marmellata è al punto giusto, lasciando cadere un po’ del composto in un piatto freddo, se si rapprende è il momento di spegnere il fuoco, altrimenti lasciala cuocere qualche altro minuto.
Quando la marmellata sarà pronta, spegni il fuoco e lasciala raffreddare almeno per 15 minuti prima di riempire i barattoli e conservarli in un luogo buio e fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *