Un rivestimento di piastrelle rappresenta la soluzione più ovvia per la parete dietro il lavello. Ma se la posa di nuove piastrelle vi sembra troppo impegnativa, esiste un’alternativa morto semplice e rapida da installare: il perspex. Pratico quanto la ceramica (è impermeabile e si pulisce con estrema facilità), il perspex è disponibile in moltissimi colori.

Occorrente
Foglio di perspex colorato
Seghetto alternativo (facoltativo)
Trapano e punta
Tasselli
Cacciavite
Viti cromate a specchio
Mastice sigillante trasparente

Misurate l’area da rivestire; per tagliare il perspex in misura serve il seghetto alternativo. Ma se si tratta di un semplice rettangolo, è meglio far tagliare il pannello al momento dell’acquisto. Preparate con cura la superficie da rivestire con il perspex; deve essere pulita, asciutta e priva di polvere.

Forate il pannello ai quattro angoli e lungo i lati (distanziate i fori di circa 20 cm). Appoggiate il pannello alla parete e segnate i punti corrispondenti ai fori. Forate con il trapano e inserite i tasselli. Fissate il pannello di perspex con le viti, che vanno completamente con la copertura decorativa a specchio a lavoro finito.

Sigillate il perimetro del pannello con un mastice trasparente, per evitare le infiltrazioni d’acqua. Un’altra idea per cambiar faccia alla cucina: sostituire le maniglie degli armadietti. Ce ne sono di veramente originali e divertenti. Portate un campione e scegliete maniglie che abbiano lo stesso attacco delle vecchie, così non dovrete fare nuovi fori.