Un’operazione che di tanto in tanto va fatta anche se non ci sono particolari esigenze e anche se non si sono beccati virus e finestre di errore, è quella di formattare il pc. Ci sono però delle cose da fare prima di avviare tale pratica che non devono essere dimenticate per la loro importanza e anche perchè ci faciliteranno le operazioni di ripristino del tutto.

La prima cosa da fare è il backup, ossia la copia, di tutto il materiale che hai sul computer: documenti, musica, video, foto ecc. Al backup di tali elementi devi necessariamente andare ad affiancare quello relativo a software di utilizzo giornaliero quali eventuali impostazioni, emoticon ecc. di msn e simili.

Altre copie di backup necessarie per il successivo ripristino dei dati, sono quelle relative alla posta elettronica e alle impostazioni del browser. Per esempio mozilla thunderbird (client di posta) e firefox (browser) hanno un apposito programmino che permette di fare delle copie di tali elementi per poi ripristinarle a formattazione e reinstallazione avvenuta.

Per quanto riguarda il browser, se non ti interessa fare una copia delle impostazioni, puoi comunque decidere di salvare un file che memorizzi tutto l’elenco dei siti preferiti che nel tempo hai accumulato navigando tra i vari siti. Tutti i browser hanno questa funzione di esportazione per creare il file (html) e di importazione per poi reintegrare appunto l’elenco dei preferiti.

Altro aspetto fondamentale è il backup dei driver. Una delle operazioni più seccanti infatti è quella di andare poi a ritrovare tutti i driver che faccino funzionare le varie periferiche. Per evitarti tale problematica puoi utilizzare uno dei tanti software presenti sulla rete (alcuni anche gratuiti) che ti permettono di farne una copia di backup poi facilmente utilizzabile e che rende possibile anche andare a ristabilire tutti i driver con un semplice clic del mouse.

sei un tipo abbastanza smanettone, a cui piace personalizzare ed ottimizzare il proprio sistema, allora ti consiglio anche di scrivere su una carta (di solito al momento in cui fai l’operazione) le varie modifiche che hai apportato al sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *