La cera è un materiale affascinante, apprezzato per le sue molteplici possibilità di impiego. Si può plasmare, tagliare, colare, tirare, modellare e tanto altro ancora. Avete già osservato cosa succede quando una candela accesa comincia a gocciolare? Certamente qualcuno prende tra le dita quella cera calda e tenera per plasmarla.

Ricalca a matita il motivo su carta pergamena. Quindi prepara il fondo togliendo la pellicola protettiva della cera per decorazioni e appoggiando quest’ultima sulla base da taglio. Poni sulla cera il foglio di pergamena rivolto dalla parte giusta (il segno di matita è sempre rivolto verso l’alto). Ora eseguite con una matita appuntita il contorno ovale del fondo in modo che questo rimanga inciso nella cera. Ritaglia il fondo e tieni il coltello per cera come una matita. Se la mano rimane appoggiata, il taglio sarà sicuro e preciso. Procedi col coltello verso di voi. Nei motivi circolari procedi girando mano a mano la base da taglio. Nessuna paura se il bordo risulterà un po’ irregolare e storto: si potrà rimediare dopo aver applicato il pezzo sulla candela. Stacca dal piano di lavoro il fondo così ritagliato con una spatola larga. Per aumentare l’aderenza della cera, strofina la candela con un fazzoletto di carta o con un panno. quindi appoggiatevi l’ovale ritagliato. Fallo aderire premendo forte con il palmo della mano partendo dal centro.

Stendi i bordi in rilievo e premeteli con le dita (meglio se con il dito medio) partendo dall’interno e proseguendo verso l’esterno. in questo modo la decorazione, aderendo alla candela, sembrerà parte di essa. Correggi il bordo regolandolo con il coltello da cera e raschiandone con attenzione le sbavature. Di tanto in tanto rimuovi con la spatola i resti di cera dal piano lavoro. Ora lavora il fiore: comincia con il petalo più grande, ricalca, ritaglia e posizionalo: per trovare facilmente la giusta posizione, appoggia sulla candela la carta pergamena con il motivo tracciato, facendolo combaciare con l’ovale già applicato. Indi, seguendo con la matita a tratti o nei dettagli i bordi del petalo, incidi i contorni sulla cera. Applica il petalo e premilo al centro. Stendi i margini partendo dall’interno e proseguendo verso l’esterno.
Successivamente si ricalca, si ritaglia e si applica il secondo petalo alla distanza di circa 1mm dal primo.

Allo stesso modo si procede per gli altri. In questo modo il fiore assumerà un aspetto più elaborato. Anche la forma del fiore si individua da una certa distanza. Per aver poi ancora la possibilità di intervenire con delle correzioni, premete dapprima piano i pezzi del motivo. Se le distanze sono giuste, potete premerle più forte. Stendi i bordi e in seguito si passa al bottone. Ammorbidisci un pezzettino di cera gialla o marrone manipolandola e fanne una pallina col palmo delle mani. Finchè è ancora tenera, applicatela al centro del fiore esercitando una certa pressione. La grandezza del bottone dipende da quanto forte viene premuto. Per le foglie procedete come nel caso dei petali. per trovare la posizione esatta delle foglie si può nuovamente appoggiare la pergamena e segnare il punto con la matita. I pezzetti più piccoli si staccano più facilmente dal piano di appoggio e si applicano meglio con la punta del coltello.

Le nervature delle foglie vengono incise con il dorso del coltello partendo dall’attaccatura e procedendo verso la punta, solamente dopo che le foglie sono state applicate sulla candela. Procedi dapprima con una certa pressione e diminuiscila gradatamente. Ora l’ovale viene bordato. Stendi della cera verde per decorazione su carta pergamena: in questo modo vi sarà più facile staccare le strisce sottili senza romperle. Taglia col taglierino due strisce di cera di circa 2-3mm. partendo dai lati, disponi le strisce lungo il contorno dell’ovale, premile leggermente e verifica la regolarità della curvatura. In caso di necessità solleva un po la striscia, correggila e premila definitivamente a dito piatto. Il lavoro viene terminato con la verniciatura. Applicate un sottile strato di vernice per cera con un pennello di setole sottile. La vernice per cera asciuga in pochi minuti. Pulisci il pennello con un panno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *